Trading online : cos'è e come funziona

Il trading online rappresenta oggi una attività che molti intraprendono per cercare di realizzare dei progetti negoziando attraverso strumenti finanziari sui principali mercati nazionali ed internazionali. Su miglioriforexbroker.com presentiamo i siti migliori con cui iniziare a negoziare, portali affidabili e sicuri che consentono di iniziare in tutta sicurezza a fare trading.

L'obiettivo di questo articolo è introdurre l'argomento spiegando cosa è il trading in generale per poi introdurre i principali strumenti, strategie, tecniche e corsi per poter imparare.

Iniziamo subito con la classifica dei siti migliori che trovate in questa tabella:

Broker Caratteristiche Vantaggi Recensione Apri un conto
eToro Guide per principianti Condizioni di trading vantaggiose Scheda Iscriviti
IronFX Corsi e formazione gratuita Conti Zero spread Scheda Iscriviti
Plus500 Broker con servizio CFD Conto demo e spread interessanti Scheda Iscriviti
24Option Trading su opzioni e CFD Rendimenti oltre l'89% Scheda Iscriviti
eToro Social trading al massimo Copytrading e Copy Funds Scheda Iscriviti

Per esperienza possiamo dire che la scelta della piattaforma di trading online non deve essere fatta in maniera superficiale. Un trader vincente deve essere in grado di riconoscere un partner affidabile con cui operare e a cui affidare i propri soldi. Molti principianti non sanno distinguere la qualità e così finiscono per perdere soldi presso broker di scarsa qualità che offrono condizioni poco convenienti.

Trading online: cos’è

Il trading online rappresenta una attività molto redditizia che permette a tutti principianti ed esperti del settore di speculare usando i servizi di un broker online. La parola speculazione non deve far paura, significa di fatto fare delle previsioni sull'andamento delle quotazioni di un asset finanziario.

Il trading finanziario prevede che l'asset possa essere di vario tipo come una coppia di valute ed in questo caso parliamo di forex, oppure materie prime commodities come oro, petrolio e metalli oppure azioni di borsa. Capire come funziona il trading online permette a molti di fare molte previsioni corrette e guadagnare di più minimizzando al massimo le operazioni negative. Posso affermare con certezza che non esiste nessun in grado di prevedere come evolverà un mercato e dunque non fidatevi di chi vende servizi di segnali di trading sicuri o metodi infallibili per vincere in borsa.

Ci sono troppe componenti casuali oltre alle notizie che influenzano in maniera diretta o indiretta i prezzi dei beni di mercato. Pensiamo ad esempio alla coppia Euro / Dollaro nel forex, un singolo annuncio della Banca Centrale Europea è in grado di spostare di molto il tasso di cambio al di là di ogni studio storico e statistico. Fatta questa premessa posso dire che un bravo trader riesce a portare il rischio a livelli bassi anche se questo non potrà mai essere pari a zero.

L'importanza della scelta del broker

Ci sono moltissime persone in grado di vivere benissimo di trading ma dopo un certo numero di anni di esperienza. Molti principianti invece possono iniziare a guadagnare da subito ma cifre minori, tutto dipende dalla propria voglia di imparare e di scoprire sempre nuove cose.

Ma basta questo a garantirsi un futuro sui mercati ? Certamente no. E' fondamentale iscriversi ad un broker che fornisca una piattaforma facile da usare e di grande qualità.

In generale posso riassumere i punti a favore di un broker in questi elementi:

  • Interfaccia : cerca di scegliere sempre un sito che abbia una piattaforma con una interfaccia facile da capire e da utilizzare. Ti aiuterà a trovare subito quello che cerchi. Se un software è troppo complesso da usare allora non è quello giusto.
  • Assistenza : quanto crei un conto di trading su un sito ovviamente se hai scelto un buon sito riceverai un supporto tecnico di grande qualità. I siti che ti proponiamo offrono supporto in Italiano di persone qualificate
  • Velocità : una piattaforma deve consentire di inserire ed eseguire velocemente gli ordini nel sistema. Software come Metatrader sono affidabili ma quanti altri lo sono ?

Come funziona il trading online?

Il trading online è una attività che può essere condotta in vari modi e che può assumere varie forme. Pensiamo per esempio a chi vuole investire in borsa. Il modo tradizionale di farlo prevede l'acquisto di titoli azionari sul mercato primario singole o a pacchetti. Una volta acquistate aspetti che il titolo salga per incassare un profitto dopo un certo numero di mesi. Alcune persone fanno trading sulla borsa sfruttando le banche online come Ing direct o Fineco ed acquistano azioni autonomamente o tramite un consulente finanziario. Questo modo di operare permette di fatto di diventare degli azionisti della società quotata ed incassare eventuali dividendi.

Ma ti sei chiesto quando questo avviene? Quasi mai ed in più hai lo svantaggio che se il titolo va male in Borsa perdi tutto. Guadagni solo se l'azione sale altrimenti non guadagni affatto fino a ritrovarti con delle azioni che non valgono niente. E' il classico investimento a lungo termine che prevede di tenere bloccati i soldi su dei titoli (da cassettista) sperando che fruttino qualcosa.

Il trading online è molto diverso dall'investimento. Manca infatti il presupposto del “lungo termine”. Per questo motivo oggi sia le banche italiane che i broker di trading consentono a tutti di guadagnare tramite strumenti derivati nel breve periodo. Non pensare che i derivati siano il male assoluto, vengono demonizzati dai giornali e dai media spesso, ma sono uno strumento come gli altri che ha dei rischi di perdita di capitale. Se compri azioni in borsa non hai rischi di perdite forse? Quindi cerca di ragionare con la tua testa e di capire.

Come funzionano i derivati

I derivati non sono altro che degli strumenti finanziari che replicano esattamente il prezzo di un bene sottostante. Ad esempio un derivato su un indice di borsa dipende dalla quotazione, uno sulla coppia euro dollaro replica la quotazione in maniera esatta. Gli strumenti derivati più utilizzati oggi da chi fa trading online sono i contratti per differenza CFD e le opzioni binarie.

Se vuoi operare nel breve periodo allora li puoi utilizzare per fare profitti mentre evitali se vuoi un investimento garantito e a lungo termine.

Ma allora è meglio usare i derivati o no ? Il vantaggio principale è che puoi guadagnare in qualunque situazioni di mercato. Ritornando all'esempio del titolo in Borsa con i derivati puoi guadagnare anche quando il titolo crolla in borsa perchè si opera nel brevissimo periodo. Nella prossima sezione ti spiego come iniziare ad affrontare la fase operativa.

Come si fa il trading on line?

Abbiamo visto i due tipi di derivati ora cerco di spiegarli con qualche esempio. Il Contratto per differenza (CFD) permette di replicare esattamente il prezzo del titolo sottostante. Se vuoi fare trading con CD allora devi fare attenzione ad individuare possibili trend di mercato per poter trarre il massimo vantaggio. Per fare questo naturalmente devi essere bravo a capire quando conviene entrare in una posizione e quando è conveniente uscire e questo lo puoi fare analizzando i grafici.

E' dunque un tipo di trading che richiede una utenza più esperta rispetto alle opzioni binarie che sono nate proprio per venire incontro alla richiesta sempre crescente di semplicità. Con le opzioni infatti devi solo scegliere un mercato e cercare di prevedere se il prezzo dell'asset salirà o scenderà in un intervallo di tempo prefissato. Il termine trading binario sta ad indicare proprio che si possono avere due risultati possibile ovvero il profitto o la perdita.

La differenza principale sta in alcuni meccanismi di limitazione perdite. Chi viene dal mondo forex è abituato ad operare con i Cfd impostando dei limiti alla negoziazione. Una posizione può essere tenuta aperta per giorni e si può impostare un livello di stop loss utile ad uscire quando si sta perdendo oppure di take profit per allungare una posizione vincente. Naturalmente l'ampiezza di guadagno che puoi fare dipende da come sei bravo ad impostare i limiti. Per questo motivo usa i CFD se hai già esperienza.

Il miglior broker CFD è attualmente Plus500 che offre anche un conto demo illimitato e numero strumenti di trading avanzati.

Clicca qui per iniziare fare trading con Plus500.

Se invece scegli la via delle opzioni binarie non hai bisogno di pensare agli stop ma devi sono individuare il trend di mercato cercando di capire se l'azione o la quotazione di una coppia di valute sale o scende. In caso di previsione corretta si può incassare un rendimento che in genere arriva all'85% del capitale investito altrimenti si dovrà subire una perdita.

Se vuoi provare le opzioni binarie ti consiglio 24Option che offre un centro formativo davvero di eccellenza, rendimenti molto elevati fino all'89% oltre a guide e corsi per tutti gli iscritti. E' un broker completo che permette di fare trading sia sul Forex tramite CFD che sulle opzioni.

Clicca qui per iniziare a fare trading di opzioni binarie con 24Option.

Iniziare a fare trading : come diventare trader

Per iniziare ad entrare nel mondo del trading devi capire chi sei e cosa vuoi diventare, quali strumenti vuoi usare e quale è il tuo livello di esperienza. Se sei all'inizio meglio puntare sulle opzioni binarie in cui il rischi è calcolato e non ci sono leve finanziarie o prodotti leveraged.

Chi ha esperienza può puntare invece sui contratti per differenza ma naturalmente questo dipende dal vostro modo di operare. Subito dopo arriva la scelta del broker che potete scegliere fra questi:

Broker Caratteristiche Vantaggi Recensione Apri un conto
24Option Trading con CFD ed opzioni binarie Rendimenti fino all'89% Scheda Iscriviti
IQ option Deposito minimo soli 10$ Rendimenti elevati Scheda Iscriviti
Attenzione il tuo capitale potrebbe essere a rischio

Sono i migliori in Italia. Come noterai ho inserito sia siti per negoziare sul forex che sulle opzioni e CFD. Sono tutti siti autorizzati dalla Consob che rispettano le normative comunitarie ed europee come la Mifid.

E' molto importante che il broker sia regolamentato in quanto gli utenti sono più protetti e possono negoziare in tutta sicurezza. Nella nostra speciale classifica trovi esclusivamente piattaforme regolamentate nel rispetto delle normative con la massima trasparenza.

Rischi del trading online

I rischi ci sono inutile negarlo ma spesso sono più legati al carattere e alla psicologia del trader. Per guadagnare non basta solo il broker o una strategia vincente. Queste sono molto importanti come la formazione e lo studio ma la differenza la fai tu, tu che vuoi diventare trader.

Se vuoi fare questo mestiere devi imparare a controllarti, a non lasciarti sopraffare dalle emozioni. E' un consiglio che vale in ogni ambito lavorativo, una persona poco determinata ed ansiosa è destinata a non combinare nulla, nel trading online questo è ancora più vero. E poi non smettere mai di studiare i mercati e di imparare, è fondamentale per potersi garantire un futuro.

Dunque il rischio c'è ma è perchè c'è anche un rendimento, altrimenti sarebbe tutto troppo facile.

I rischi legati al broker e quelli legati al trader sono assolutamente evitabili, quelli legati al mercato no. Il trading online è un’attività che dà profitti (di solito molto alti) proprio perché è rischioso. Il profitto non è altro che la remunerazione del rischio operativo. Per assurdo se non ci fosse rischio non ci sarebbe nemmeno rendimento.

Dove fare trading online

Ho parlato prima dell'importanza del broker ma naturalmente ci sono differenze tra le varie piattaforme. Molte società fanno da intermediazione pura, altre invece sono dei market maker ovvero “fanno” il mercato facendo da controparte. Per questo motivo molti broker online sono visti male in quanto entrano in contrasto con gli interessi dei loro clienti, pertanto su miglioriforexbroker.com trovi siti seri ed onesti.

Nel caso delle opzioni binarie i rendimenti sono fissi e variano, in media si va dal 70% fino al 91% per account particolari. Nel caso dei contratti per differenza valuta invece lo spread cioè la differenza tra i prezzi di acquisto e vendita, è su questo parametro che guadagna un broker dunque se stai scegliendo un broker CFD assicurati che lo spread sia il più basso possibile.

Trading online demo

Uno dei metodi migliori se vuoi iniziare a fare trading online rischiando poco è quello di iniziare da un conto demo. Le principali piattaforme di trading on line offrono infatti un particolare tipo di conto che permette di fare delle simulazioni. In questi casi il trader ha a disposizione un conto caricato con soldi virtuali e tutte le funzioni sono attivate.

Con questo account demo puoi fare trading su qualunque asset ma i profitti eventualmente realizzati o le perdite non sono reali. A che serve un conto demo ? A sperimentare nuove strategie ma anche a decidere se vale la pena usare quella piattaforma una volta provata in modo totalmente gratuito.

Ovviamente cerca di non confondere il trading reale con quello demo. Manca infatti tutta al parte emozionale che un bravo professionista deve imparare a gestire, negoziare spendendo soldi non tuoi è facile ma una volta entrati nel mercato vero le cose cambiano dunque non pensare che il trading sia questo.

Si tratta quindi di una simulazione trading online che è ben diversa dalle operazioni vere, per questo motivo un conto demo può essere utile per cominciare ma conviene non perdere troppo tempo con queste simulazioni.

Trading online: opinioni

Molto spesso in rete su siti specializzati come blog di settore dedicati al trading o forum troviamo tante opinioni di utenti diverse. Ci sono coloro che pensano che il trading sia un gioco mentre altri che sia una truffa. Se pensi una di queste cose ti consiglio solo di abbandonare questa attività. E' molto facile infatti scrivere una opinione negativa in seguito ad una perdita ma bisogna capire perchè è avvenuto questo. A volte è l'incapacità o il fatto di voler guadagnare tutto e subito che porta al classico fallimento che poi genera l'opinione negativa. Se vuoi un consiglio frequenta i forum e partecipa alle discussioni su Facebook o su Twitter ma cerca di verificare le fonti e di crearti una tua opinione. Chiaramente ci sono poi dei casi limite. Ci sono infatti broker che danno fregature o che truffano gli utenti, in quel caso conviene assolutamente che se ne parli per evitare gli stessi problemi ad altri.

Da evitare anche le opinioni sul trading online o sul forex o sulle opzioni binarie troppo positive, ci sono moltissimi utenti che guadagnano o vendono corsi ed ebook per arricchirsi. Le opinioni ai due estremi vanno sempre pesate e quasi sempre ignorate a prescindere.

Corsi trading online

Come in tutti i mestieri spesso si cercano dei corsi di trading online per cercare di imparare. Oltre ai corsi è consigliabile sperimentare in prima persona. Cerca di fare esperienza più possibile negoziando in piccole operazioni e senza azzardare toppo. In questo modo una volta che hai visto che sei capace di fare trading puoi passare a cose più serie.

Per quanto riguarda i corsi la mia opinione è che conviene evitarli, sopratutto quelli costosi e a pagamento. Ci sono talmente tante risorse free sul web che è uno spreco di denaro. Poi ci sono i broker stessi come Markets ad esempio che offrono una volta iscritti delle guide gratis liberamente scaricabili che non costano nulla.

Imparare il trading online non è possibile quindi evita i corsi o fantastici ebook e comincia a fare pratica sul serio con un broker affidabile, partirai col piede giusto utilizzando la tua piattaforma di trading online.