Forex broker : come valutare i nuovi

nuovi-forex-broker

La scelta del broker è molto importante per chi vuole fare trading sui mercati. Il grande interesse che ruota attorno a questo settore fa in modo che spesso arrivino nel mercato nuovi forex broker. Come possiamo valutarli ? Ci si può fidare dell’arrivo di un nuovo brand sul mercato ?

In questo post cerchiamo di capire come valutare un nuovo broker e a cosa fare attenzione. Oggi ci sono molte offerte e le piattaforme di trading sono in continuo mutamento. Molti trader si ritrovano a negoziare con un broker per anni per poi passare col tempo ad altri. Altri investitori, più professionisti, sono soliti operare con più di un broker.

Probabilmente il vostro broker soddisfa in pieno quello che cercate ma considerate il fatto che in ogni settore c’è sempre di meglio. E ci sono promozioni imperdibili che è un peccato non sfruttare.

Condizioni di trading dei nuovi broker

Plus500

Con l’arrivo di un nuovo marchio sul mercato è probabile che arrivino anche condizioni convenienti per i nuovi iscritti.
Si tratta di un caso estremo anche perchè oggi è difficile trovare dei broker di grande qualità e una volta trovati li si abbandona molto difficilmente. E’ sempre conveniente, però, essere aperti alle novità e magari valutare nuovi brand. Anche perchè aprire un conto demo è molto facile e richiede pochi minuti oltre che poche informazioni. Per iscriversi basta inserire la propria mail e scegliere la propria password, solo quando decidete di passare al trading reale dovrete poi inserire tutti i dati e caricare i documenti richiesti.

Ora passiamo alla parte negativa della faccenda. C’è da dire che molti broker forex che arrivano sul mercato non hanno le licenze per operare in Italia o sono poco seri. Non fatevi dunque attrarre da offerte troppo generose perchè spesso possono nascondere delle insidie.

Prima di aprire un conto di trading è fondamentale verificare se il broker dispone dell’autorizzazione da parte dalla CONSOB. Oppure potete verificare le recensioni e le opinioni di altri utenti che l’hanno provato. Ad esempio un broker come Plus500 ha recensioni tutte positive in quanto è il migliore in Italia per fare trading su valute e materie prime. Altre piattaforme di scarsa qualità, invece puntano su un marketing aggressivo promettendo di fare soldi rapidamente. E’ evidente che ci sono nuovi brand che non sono nemmeno regolamentati, non pagano le tasse e possono permettersi di fare offerte fuori mercato. I problemi però nascono dopo quando il trader si ritrova a voler prelevare i profitti.

Se vi siete iscritti anche voi ad una piattaforma non regolamentata nemmeno a livello europeo dalla Mifid il nostro consiglio è quello di chiudere subito il contro di trading prelevando i vostri soldi se ci riuscite. Chi usa broker legali come Plus500 o Xtrade può chiudere semplicemente il conto anche il giorno dopo ritirando il proprio denaro senza limitazioni di nessun genere.

E’ evidente che i migliori broker italiani non hanno alcuna necessità di fare marketing perchè il loro nome è conosciuto e rispettato.

Come valutare un forex broker ?

Per concludere sulla valutazione dei nuovi forex broker che arrivano sul mercato abbiamo stilato una serie di caratteristiche e criteri che aiuteranno a tutti a valutare eventualmente una piattaforma a cui intendono iscriversi :

  • Verificate se il broker è autorizzato CONSOB
  • Assicuratevi che non ci siano commissioni sull’eseguito o costi accessori, le migliori piattaforme sono gratis
  • Aprite un conto demo come prima cosa per verificare tutte le caratteristiche e provare la piattaforma

Questi sono i criteri basi ma ce ne sono molti altri, tuttavia vi aiutano già a capire se il nuovo broker può essere considerato affidabile oppure un brand da cui stare alla larga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *