Migliori forex broker

Uno dei passi fondamentali per poter ambire a diventare un professionista del forex sta proprio nella scelta del broker. Il termine indica una serie di mediatori finanziari con cui ogni partecipante (utente o trader) può negoziare sui mercati attraverso un conto apposito detto conto di trading.

Plus500

Compito di questo sito è di guidarvi nella selezione del migliore, quello che ha delle caratteristiche di qualità che lo rendono un partner ideale per potersi muovere con disinvoltura sui mercati. Se volete vivere di trading dovete capire che uno non vale l'altro, ma ci sono piattaforme associate a dei mediatori che possono fare davvero la differenza.

Come riconoscere un broker di qualità ? Quali caratteristiche deve avere ? E quali sono i passi necessari per iniziare ? Vediamo in questa sezione tutto quello che dovete sapere per muovervi con sicurezza nel settore del forex online.

Prima considerazione : Non tutti i broker forex sono uguali.

L'errore più comune che si compie quando si è dei principianti è quello di credere che basta un sito qualunque per iniziare. Non è proprio così, ci sono infatti delle caratteristiche base che devono essere supportate, delle piattaforme che con la loro rapidità di esecuzione degli ordini possono farvi svoltare.

In più dobbiamo considerare il fatto che ci sono degli aspetti legali che spesso vengono trascurati per pigrizia o superficialità. Se siete arrivati su questo sito state cercando di capire quali sono le piattaforme più professionali e come riconoscerle in mezzo alle tante offerte che ogni giorno vediamo sul web. Troviamo pubblicità di mediatori sui social network così come negli annunci o cercando sopratutto tramite motori di ricerca.

Tutto questo non fa altro che farci perdere tempo tra siti di dubbia utilità e guide che offrono informazioni poco utili per chi vuole essere subito operativo.Vediamo di fare una panoramica.

Che cosa è un broker forex ?

Abbiamo visto all'inizio una breve definizione di broker, è in buona sostanza una società autorizzata ad operare sui mercati delle valute che offre servizi. I servizi possono essere erogati:

  • sotto forma di strumenti finanziari
  • con tutorial e guide in pdf da scaricare
  • attraverso piattaforme forex e conti di trading con cui negoziare
  • attraverso strumenti di trading professionali

Nel mercato del forex ci sono molte figure che concorrono per arrivare ad un solo scopo : il guadagno. E' per questo che ci si affanna per entrarci entrando poi in conflitto con altri traders oltre agli istituti finanziari che comprano valuta e la rivendono sempre per farci profitti. I traders fanno questo in egual misura ma con transazioni meno corpose garantendosi comunque dei profitti.

I forex broker, come segnalato dal sito ForexDeer che approfondisce l'argomento, hanno liberalizzato il mercato di fatto aprendolo anche ai piccoli investitori che oggi hanno tutta una serie di strumenti finanziari con cui fare trading, dalle valute alle materie prime fino alle opzioni binarie (uno strumento molto rischioso che va utilizzato con cautela).

Una volta iscritti ad uno di questi tramite il loro sito si ha accesso al mercato attraverso una piattaforma che può essere sia un software da scaricare liberamente che un applicazione accessibile via web e smartphone senza scaricare niente.

Le autorizzazioni : la lista dei broker legali

Come abbiamo detto in precedenza ci sono delle leggi da rispettare poiché da una parte i consumatori (utenti) devono essere protetti e garantiti, dall'altra le società devono operare con strumenti controllati. Stiamo parlando di soldi dunque bisogna avere il massimo della sicurezza.

Per questi motivi ogni broker deve possedere delle licenze per poter operare in un paese. Le più comuni sono quelle europee di CySec o FSA (britannica) mentre in Italia devono essere registrate alla Consob. Capita spesso di vedere pubblicità di broker che hanno le licenze europee ma non quella italiana della Consob, sappiate che questi non hanno ottenuto la licenza.

Con queste considerazioni non stiamo dicendo che quelli non autorizzati non abbiano strumenti di qualità, però per poter offrire strumenti finanziari nel nostro paese devono rispettare queste leggi, per questo motivo riteniamo che sia opportuno operare con broker legali ed autorizzatis anche perchè ci sono dei vantaggi :

  • le piattaforme devono passare dei rigidi controlli
  • i conti dei traders sono custoditi in banche sicure
  • vengono esclusi rischi e problemi

Sul sito potrete trovare la lista dei mediatori senza succursale in Italia e con sede in Italia, ci sono cioè delle società che decidono anche di aprire sedi amministrative sul territorio, la maggioranza di esse però risiede all'estero.

Iniziare a fare trading : aprire un conto

Come facciamo dunque ad iniziare a fare trading ? Abbiamo capito che ci vuole un conto per negoziare che può essere forex oppure dedicato alle opzioni binarie. In ogni caso ci sono i migliori broker che permettono entrambe le case. Vi riportiamo i passi necessari, ad esempio per aprire un conto forex, prendendo spunto dalla guida Forex trading : cos'è pubblicata dal portale ForexItalia24, vediamo allora in sequenza alcuni passi da compiere:

  1. Iscriversi : una volta individuato il sito del broker basta compilare i dati richiesti che devono essere veri, inserire il proprio indirizzo email e inviare la richiesta
  2. Provare gli strumenti : quasi tutti i siti offrono la possibilità di provare gli strumenti, esistono degli appositi conti detti demo o di prova che permettono di simulare tutte le operazioni per provarne le caratteristiche. Come consiglio possiamo dire che è conveniente utilizzarli e diffidare di chi non consente una prova gratuita (a fondo pagina troverete una lista dei migliori mediatori)
  3. Depositare : per cominciare a fare operazioni serve un deposito iniziale o versamento minimo. Ogni piattaforma permette di versare con strumenti diversi che possono andar dai bonifici fino alle carte di credito e agli strumenti di versamento elettronico come paypal. I metodi di deposito devono essere sicuri e tracciabili, inoltre fatto questo si riceve di solito un bonus (in denaro) per poter fare altre operazioni o prove.
  4. Negoziare : ora che si ha l'accesso a tutto è possibile negoziare sui mercati facendo attenzione alla leva finanziaria e alle commissioni. Prima di operare alla cieca è consigliabile mettere a punto una buona strategia.

Cerchiamo ora di approfondire il quarto punto per capirne di più sulla fase della negoziazione.


Come negoziare sui mercati : il trading on line

La fase di negoziazione sul mercato del forex viene chiamata trading ed implica operazioni finanziarie su una serie di asset di mercato o beni come ad esempio le commodities o le valute. Nel caso del forex (termine che sta per forex exchange) si ha una compravendita di valute che vengono scambiate per produrre un margine o profitto. Si acquista un certo quantitativo di valuta per venderlo ad un prezzo più alto a seconda delle quotazioni degli scambi.

In questo modo si riescono a fare profitti ma ci sono anche rischi di perdere capitali se le operazioni non vengono eseguite bene. La cosa positiva è che si può fare trading da casa, basta avere un pc connesso ad Internet o anche un tablet o uno smartphone e creare un conto presso uno dei broker abilitati.

Altri servizi su cui fare operazioni sono anche gli indici di borsa e i contratti per differenza (CFDs), non tutti i mediatori sono abilitati a proporli pertanto bisogna verificare.

Analisi e pianificazione

Il lavoro preliminare ma anche giornaliero di analisi dei mercati viene compiuto da ogni professionista che voglia definirsi tale. C'è da dire che tutti i traders che fanno soldi dedicano gran parte del loro tempo a informarsi e a confrontare dati, grafici e analisi storiche. Questa prima fase prende il nome comunemente di analisi tecnica e serve a capire quali operazioni condurre e a verificare se le intuizioni si rivelano vincenti.

Un secondo tipo di studio è l'analisi fondamentale che permette di fare trading sulla notizia ovvero capire come si muoveranno i mercati a seconda delle notizie provenienti dall'economia europea e mondiale. Notare che non è mai conveniente investire troppo a ridosso di annunci di leader politici o quando ci sono interventi dei portavoce delle banche centrali, le fluttuazioni ed oscillazioni sono incontrollabili.

Controllare e capire i rischi

Il concetto di rischio viene mal capito da tanti professionisti o pseudo tali. Molti ignorano che la leva finanziaria, ad esempio, è uno strumento molto potente e molto pericoloso al tempo stesso che può prosciugare in pochi istanti il conto di un trader. Per questi motivi è bene che sia non elevatissima e vanno fatte operazioni in leva controllate.

Capire un rischio vuol dire anche avere la possibilità di controllarne gli effetti prevedendo ad esempio delle strategie di uscita (stop loss) o una corretta gestione del denaro (money management)

Altro aspetto fondamentale è quello del controllo delle emozioni. Gli investitori vincenti sono quelli forti anche da un punto di vista psicologico, che non si fanno prendere dalle ansie o dalla paura di perdere. Una psicologia vincente consiste anche nel capire quando è il momento di ritirarsi e quando una perdita si è resa necessaria. Quando avrete maturato una certa esperienza capirete meglio questi concetti.

Le strategie : fare investimenti mirati

Chi opera senza una strategia è destinato a fallire sui mercati. L'improvvisazione è una delle caratteristiche dei principianti, un fattore che li porta quasi sempre a perdere. Come dotarsi allora di una strategia vincente ?

  • partiamo da un piano serio e ragionato cercando di annotare tutte le operazioni che stiamo facendo, il capitale che abbiamo investito e l'eventuale guadagno maturato. Sembra una operazione banale ma molti utenti tendono a fare sempre gli stessi errori, segnarli aiuterà a non ripeterli.
  • datevi un obiettivo. Ambite a guadagnare in un tempo ragionevole senza fare programmi troppo ambiziosi e procedete con piccoli investimenti mirati magari frazionandoli, vi aiuteranno a capire come muovervi.
  • puntate ai piccoli guadagni ripetuti : meglio non cercare il colpo ad effetto ma procedere seriamente a guadagnare poco alla volta
  • insistete e combattete : lo spirito deve essere sempre positivo, ragionate con lucidità

Come avete visto il trading on line non è per tutti, non basta solo il giusto partner ma dovete metterci anche del vostro!

Applicare la strategia base

Avete definito per bene tutti gli step successivi? Bene ora non dovete fare altro che applicarli. Il modo migliore per farlo è sicuramente sbagliare sulla propria pelle. Capita spesso, negli ambienti che frequentiamo, di vedere molti principianti perdersi con guide e tutorial troppo teorici, la pratica è spesso differente.

Un trader professionista è un appassionato dei mercati : legge, suda, riflette, incrocia i dati, partecipa ai corsi di formazione ed ai webinar ed investe creando una propria strategia. Inutile ricorrere a piani preconfezionati, meglio sperimentare da sé per trovare i mezzi giusti per raggiungere il proprio obiettivo.

La formazione

Ma sapete veramente abbastanza sui mercati ? Se non conoscete termini come currency, stop loss, trend forse non avete capito il settore in cui vi trovate.

Con questo esempio banale voglio dire che non dovete mai smettere di studiare se volete guadagnare, il trading è un mestiere che si può fare ma solo chi ha veramente voglia di apprendere e migliorare sé stesso può farne una professione duratura. Non basta un buon broker e qualche capitale per avere successo.

Ma come si investe su sé stessi ? Se siete dei principianti dei mercati iniziate da alcune cose:

  1. iscrivetevi nei forum di settore e partecipate alle discussioni
  2. createvi una lista di siti autorevoli da cui prendere le vostre informazioni
  3. partecipate ai webinar live che alcuni siti offrono (qui ne trovi uno molto valido)

ma sopratutto siate curiosi!

Fare forex con i bonus

Quali sono altri parametri che possiamo utilizzare per orientare la nostra scelta ? Uno di questi è sicuramente il bonus.

Un bonus o incentivo non è altro che un regalo che viene dato ai nuovi iscritti o a quelli più fedeli nel momento dell'iscrizione ad una piattaforma. Sono soldi veri che possono essere utilizzati per provare tutti gli strumenti di trading oppure per fare operazioni reali sui mercati. Questo incentivo viene dato sotto forma di poche decine di euro gratuitamente o calcolato in percentuale sul primo versamento (ad esempio : 100% significa il doppio di quanto depositate).

Un esempio classico viene offerto dalla piattaforma di Markets, leader in Italia per il trading sulle valute che permette di provare il loro software ed iniziare liberamente a negoziare su vari beni. Offre ottimi spunti e guide da scaricare per potersi muovere con maestria, utile sopratutto per chi è all'inizio.

I broker più affidabili : qualche consiglio

Abbiamo visto una panoramica delle qualità che un intermediario deve offrire ai propri clienti. In generale e con l'esperienza possiamo dire che ognuno di questi offre delle caratteristiche utili pertanto non possiamo proclamare un assoluto vincitore. Diciamo che è bene iscriversi a più di uno per avere una serie di strumenti completi.

I più affidabili secondo i nostri test e dall'esperienza che abbiamo avuto sono i seguenti:

Ne manca qualcuno ? Segnalacelo mettendoti in contatto con noi, spero che questa lista ti possa essere utile per la tua carriera di professionista.